L’Audioprotesista è un operatore sanitario specializzato che si occupa dell’ascolto, diagnosi e terapia degli aspetti uditivi. Non sempre il loro intervento risolve il problema ma a volte la cura può essere più complessa del previsto. Ecco perché è necessario consultarli!

Chi è l’Audioprotesista

L’audioprotesista è un operatore sanitario specializzato che si occupa dell’ascolto, diagnosi e terapia degli aspetti uditivi. Non sempre il loro intervento risolve il problema, ma spesso la cura è sufficiente.

Non sempre il problema della perdita uditiva può essere risolto solo con un trattamento di protesi acustiche. L’audioprotesista è colui che si occupa di questi casi e cerca, attraverso diversi metodi, di recuperare parte dell’udito.

La professione di Audioprotesista

Il percorso di formazione dell’Audioprotesista prevede una laurea in Tecniche Audioprotesiche, seguito da un tirocinio e poi dall’iscrizione all’Albo Audioprotesisti della Provincia di appartenenza.

L’Audioprotesista è un professionista sanitario che Collabora con altre figure professionali medico/sanitarie (Medico Specialista ORL/Audiologo, Tecnico AudiometristaPsicologoLogopedista) ai programmi di prevenzione e di riabilitazione dei deficit uditivi mediante la fornitura di presidi protesici e l’addestramento al loro utilizzo.

È sempre un Audioprotesista a dover predisporre e regolare l’apparecchio acustico che verrà poi utilizzato dal paziente; il professionista è quindi responsabile della cura di una patologia oltre che della correzione di un deficit uditivo. La professione di Audioprotesista non è ancora molto diffusa, ma sempre più richiesta.

Quando consultare un audioprotesista

È opportuno consultare un audioprotesista quando si hanno problemi di udito. Anche se si ha una perdita dell’udito lieve è importante tenere sotto controllo la situazione audiometrica. L’audioprotesista saprà consigliare l’apparecchio acustico adatto alle esigenze del paziente.

La scelta dell’apparecchio acustico

L’Audioprotesista sceglie l’apparecchio acustico più consono alle esigenze del paziente e alla situazione clinica. Utilizza diversi test per valutare l’udito, il livello di danno uditivo, ma anche la personalità dell’individuo affinché sia piacevole indossare un apparecchio acustico.

Apparecchi acustici

I possibili apparecchi acustici sono diversi, perché scelti in base alle esigenze del paziente. È importante per l’Audioprotesista trovare l’apparecchio acustico adatto alle esigenze di ogni singola persona.

L’Audioprotesista può scegliere differenti modelli di protesi acustiche, per essere piacevoli e funzionali nel tempo.

Inoltre, l’Audioprotesista può consigliare i pazienti su come utilizzarle al meglio ed efficacemente.

Conclusione

Quando le persone hanno difficoltà a sentire bene ed essere compresi durante gli incontri sociali o professionali, sarebbe opportuno consultare un Audioprotesista perché potrebbero presentarsi con diversissime patologie all’udito.